Collant, che passione! 7 Febbraio, 2020 – Posted in: Uncategorized – Tags: , , , ,

Collant, che passione!

Come la maggior parte dei feticismi, la passione per i collant si manifesta precocemente, ancor prima dello sviluppo sessuale, proprio in considerazione del fatto che la calza, soprattutto se velata, rappresenta uno strumento di seduzione completamente estraneo alla vita sessuale dei giovanissimi. Il collant appare dunque, agli occhi del giovane feticista, come il simbolo dell’età adulta, della donna che seduce e gode delle gioie del sesso maturo.

Come in tutti i feticismi si lavora fortemente di fantasia, e l’immaginazione determina l’istinto; quello che affascina maggiormente nella calza, è quello che la calza nasconde e preserva al tatto. Il collant aderisce alla pelle, fascia e valorizza le gambe delle donne e soprattutto si trova a stretto contatto con i genitali femminili, che si intuiscono attraversono le trasparenze pur restando inaccessibili. Personalmente ne ho di tutte le fantasie e i colori. Le indosso molto spesso e le alterno volentieri con le autoreggenti, soprattutto se so di uscire con qualche mia amica molto caliente.

La passione per i collant si sposa infatti ad un’altra grande passione voyeuristica: il cameltoe. Letteralmente cameltoe significa zampa di cammello ed è un’espressione che in gergo indica il contorno della vagina visibile attraverso gli indumenti. Il termine è stato scelto proprio per la “somiglianza” tra le grandi labbra femminili ed i due ditoni dello zoccolo di un cammello. Per molti uomini il cameltoe è una vera e propria ossessione ed anche le donne ne sono spesso turbate. Per la maggior parte delle signore il cameltoe è generalmente fonte di imbarazzo, soprattutto se ne sono “portatrici” non consapevoli.
L’anatomia gioca un ruolo fondamentale, non tutte le donne hanno un cameltoe degno di questo nome. Le più formose sono generalmente avvantaggiate ma nelle più magre, considerato il ventre piatto, può essere persino più evidente.
Un cameltoe degno di questo nome si ha quando le grandi labbra sono molto pronunciate, carnose e sporgenti, e quando l'”attaccattura” sul monte di Venere è piuttosto alta. Averla depilata aiuta a metterlo in evidenza … ed infatti l’estate, con top e pantacalze e bikini bagnati su patatine glabre, è il momento migliore dell’anno per osservarlo. Vi lascio immaginare cosa potete vedere su di me, che oltre ad averla bella gonfia e carnosa ho pure un piercing che brilla.

Cosa ne pensate? Delle grandi labbra grandi sono motivo di vergogna o sono esteticamente gradevoli? Voi come le preferite?

87 Views
Please follow and like:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram